Balzaretti Dario

Vive e lavora a Novara. È laureato in Lettere a indirizzo storico medievale conseguita all’Università degli studi di Torino nel 1981. Giornalista free lance dal 1981 al 1986. Insegna letteratura e Storia in una scuola superiore di Novara. Ha pubblicato i romanzi “La pietra di bezoar” nel 1991, “Una storia” nel 2010; il saggio “Uno zuccone imperatore. Vita e opere di Tiberio Claudio Germanico”, il giallo “Delitto a scuola” Nulla die edizioni nel 2016 (terzo classificato Premio Giallo Garda 2017), il romanzo Donata dalle onde, Nulla die, secondo classifica al Premio del mare M. Guarnaccia 2020 e finalista al premio Argentario 2020. Sempre per Nulla die ha pubblicato il saggio: La Scuola, il mal essere Italiani, 2021.
Insegnante di Letteratura, studia l’Antichità romana, il Tardoantico e il Medioevo.
Ha partecipato e ottenuto riconoscimenti nei premi Bontempelli Marinetti (1984) con il racconto “Il ganzo e il gonzo”; il Premio poesia Val Formazza 1988, secondo premio con la poesia “La sera”; il Premio Dante Graziosi (2004 segnalato con il racconto Il torello di San Antonio pubblicato in “Sono queste che contano e altre storie” Piccolo Torchio editore e 2008 terzo premio con Il compagno senza voce pubblicato da Piccolo Torchio in “L’America del Pilade e altre storie”). Nel 2021 pubblica due puntate della serie Città in Giallo con la PlaceBook Publishing.