Crea sito

Marchetti Giorgio

(Feltre, 1959) è un teorico della mente che ha condotto ricerche in vari campi tra cui l’estetica, la linguistica, la sociologia dell’arte, la psicologia dell’attenzione e la psicologia della coscienza.
Laureatosi allo IULM di Milano con una tesi su Curt John Ducasse (relatore Silvio Ceccato), è stato professore a contratto all’Università di Urbino presso l’IMES diretto da Massimo Negrotti ed è co-fondatore con Giulio Benedetti del gruppo di ricerca www.mind-consciousness-language.com. È review editor di varie riviste scientifiche. Ha inoltre collaborato con importanti multinazionali in specifici progetti di innovazione. Ha al suo attivo, come autore o coautore, sette libri e una trentina di articoli pubblicati in diverse riviste scientifiche peer-reviewed e in edited books. Tra le sue opere principali: La macchina estetica. Il percorso operativo nella costruzione dell’atteggiamento estetico (Milano, 1997), Fra ombre e autoritratti. Il critico presenta se stesso (con Danila Bertasio, Milano, 2000), Quel centimetro in meno (con Giuseppe Gabriele, Milano, 2003), Brain, Mind and Language Functional Architecture (con Andrew and Alexander Fingelkurts, UAE, 2010), Consciousness, Attention and Meaning (Hauppauge, NY, 2010), Attention and Meaning. The Attentional Basis of Meaning (con Giulio Benedetti e Ahlam Alharbi, Hauppauge, NY, 2015).