Patrizia Di Stefano

Nasce in Sicilia, sul mare, tra l’Etna e Málaga, ed ha mantenuto sempre il sogno di trovare viaggiatori che cercano emozioni e sogni, e vivono l’amore vero. Anche lei, come Antonio e Pilar è anima complicata, distante, impaurita, anima che vive l’incertezza del futuro e l’attraversa, come una casa sopra un ponte.
Anche lei è un’anima concreta, prigioniera ed insieme protagonista della sua vita, prigioniera del tempo perduto trasformato dall’amore che alimenta e distrugge, rende felici e porta dolore. Questo amore si nutre di parole che ne cantano la potenza ed insieme la fragilità.